Sergio Omassi

Sergio Omassi

Sono un life coach e un formatore: ti aiuto a prendere la direzione migliore, rispettando la molteplicità che ti contraddistingue.


SCRIVIMI, TI RISPONDERÒ PRIMA DI QUANTO TU CREDA

Comunicazione non verbale: l'uso delle emoticon e delle emoji

Dall'avvento delle nuove tecnologie, in particolare della messaggistica in email e di quella istantanea (SMS, whatsapp, telegram, messenger, post sui social network, ecc), l'essere umano occidentale si è dovuto "adattare" a un modo di comunicare completamente differente da quello telefonico o in presenza.

Sabato, 23 Gennaio 2021 08:36

Chi è gentile per primo?

Chi è gentile per primo?

Spesso ci lamentiamo per essere stati accolti male, senza sorrisi, senza calore, in posti pubblici oppure in negozi.

Sabato, 09 Gennaio 2021 10:57

Conosci te stesso?

Conosci te stesso?

Dalla notte dei tempi l'essere umano, unico nel regno animale a vivere una spinta del genere, si fa domande sulla propria identità. Seppure i filosofi prima, gli psicologi poi si sono dati - e si danno tuttora - un gran da fare per rispondere a domande come questa, tra la gente comune non per tutti si fa largo un tale desiderio di consapevolezza.

I rischi della superficialità nelle relazioni

Per molti di noi le relazioni sul lavoro rimangono su una superficie emotiva che ci impone di non aprirci mai del tutto con un collega, tranne in rare occasioni, che si verificano con colleghi particolarmente in sintonia con i nostri valori, cosa sempre più rara.

Sabato, 26 Dicembre 2020 16:33

La risonanza emotiva

La risonanza emotiva

Esiste una dimensione relazionale meravigliosa, non applicabile a tutte le relazioni certo, che si chiama "Risonanza Emotiva" e crea una comunicazione che funziona come una sinfonia, ove le emozioni sono calibrate e coordinate tra i due interlocutori, dando vita a una piacevolezza dello stare insieme.

Sabato, 19 Dicembre 2020 16:22

Quando neghiamo l'evidenza

Quando neghiamo l'evidenza

Fina da bambini siamo dei maestri nel negare l'evidenza. Iniziamo entro i due anni a entrare in una sorta di ottundimento per allontanare la consapevolezza della morte, negandola e considerandoci in fondo esseri privilegiati che mai dovranno passare a miglior vita. La tendenza a negare l'evidenza ci accompagna per tutta la vita, sotto varie sfumature, dalle più dannose - per noi e spesso per gli altri - alle più funzionali per il nostro benessere psicologico.

Sabato, 12 Dicembre 2020 14:54

Puntualità e silenzi in una riunione

Puntualità e silenzi in una riunione

Ci sono due pesi e due misure relativamente al tempo e alla puntualità nel presentarsi in una riunione aziendale.

Domenica, 06 Dicembre 2020 10:28

Il monologo: una tremenda zappa sui piedi

Il monologo: una tremenda zappa sui piedi

"Monologhista" è un termine che definisce un attore comico o di cabaret che si esibisce da solo, recitando monologhi scritti da lui stesso o da altri. Finché paghiamo un biglietto per divertirci è una pratica che ha il suo senso, ma quando incontriamo, in una normale relazione, un individuo che parla tanto, spesso troppo e senza aver la minima cura o interesse verso quello che gli altri hanno da dire, allora siamo davanti a uno degli errori più gravi della comunicazione.

Martedì, 01 Dicembre 2020 10:47

Le differenze tra dialogo e conversazione

Le differenze tra dialogo e conversazione

Ci siamo allontanati troppo dalla dimensione del dialogo, ovvero quel momento di incontro "elegante" tra due intelligenze che la pensano in maniera differente, ma riescono a rispettarsi a vicenda.

Comunicazione non verbale: i segnali di incongruenza e la teoria di Mehrabian

Da decenni viene travisata la nota teoria di Mehrabian, con una generalizzazione aberrante e inesatta, secondo cui quando l'essere umano comunica, solamente il 7% della sua comunicazione verbale arriva all'interlocutore, poiché questi verrà colpito per un 93% dalla comunicazione non verbale (toni e ritmi della voce, espressioni del viso, gestualità, prossemica, ecc.).

I 6 PIÙ VISTI

  • I territori che difendiamo ogni giorno
    I territori che difendiamo ogni giorno I territori che difendiamo ogni giorno Sin dalla notte dei tempi, l'essere umano ha dovuto difendere i propri territori.
  • Linguaggio del corpo: i rudimenti della prossemica
    Linguaggio del corpo: i rudimenti della prossemica Breve introduzione alla Prossemica La prossemica è lo studio dei possibili significati delle distanze che l'uomo tende a interporre tra sé e gli altri, a seconda del grado di conoscenza…
  • I gesti dei leader
    I gesti dei leader I gesti dei leader Come si muovono le persone che hanno un ruolo di guida per gli altri e quali sono le differenze tra un leader maschio e una leader…
  • Come reagisci ai complimenti?
    Come reagisci ai complimenti? Come reagisci ai complimenti? Le reazioni a un complimento sono molto differenti da persona a persona.
  • La fame di carezze
    La fame di carezze La fame di carezze Cosa si cela dietro il grande successo dei social network?
  • Attaccamento e amore: le differenze
    Attaccamento e amore: le differenze Attaccamento e amore: le differenze Non poche persone confondono l’attaccamento con l’amore, ma si tratta di due concetti molto diversi, come sono diversi i due rispettivi impulsi di fondo: l’attaccamento…

BOOK

 

SERGIO OMASSI il saggio: Manuale per Relazioni Fondamentali

SERGIO OMASSI CHI

VAI AL BLOG