Giovedì, 16 Agosto 2018 11:29

I libri che mi hanno aiutato a crescere In evidenza

Scritto da

book shelves

In questa pagina trovi i link ai libri che, tra quelli che ho letto, mi hanno dato di più.

Ogni link rimanda direttamente ad Amazon, dove puoi leggere la sinossi, le recensioni e decidere se acquistarlo.

La lista è in costante aggiornamento, perché continuo ad aggiornarmi :-).


EPOCA PASSIONI TRISTI L'epoca delle passioni tristi

di Miguel Benasayag (Autore), Gérard Schmit (Autore), E. Missana (Traduttore)

I servizi di psichiatria vedono crescere il numero di giovani che accusano forme di disagio psichico. Un fatto allarmante, che più che il segnale di un aumento delle patologie, è il sintomo di un malessere generale che permea la società. Un fenomeno che costringe a interrogarci su che cosa si basi la nostra società, su quali siano le cause delle paure che ci portano a rinchiuderci in noi stessi. I problemi dei più giovani sono il segno visibile della crisi della cultura occidentale fondata sulla promessa del futuro come redenzione laica. Si continua a educarli come se questa crisi non ci fosse, ma la fede nel progresso è sostituita dal futuro cupo, dalla brutalità che identifica la libertà con il dominio di sé, del proprio ambiente, degli altri.

SCHEDA AMAZON


 

psicosintesiPsicosintesi. Per l'armonia della vita.

di Roberto Assagioli

Concezione dinamica della vita psichica quale lotta fra una molteplicità di forze contrastanti e un centro unificatore che tende a comporle in armonia, la psicosintesi può venir considerata come l'espressione individuale di un più vasto principio, di una legge generale di sintesi inter-individuale e cosmica. Inoltre è un insieme di metodi di azione psicologicavolti a favorire e a promuovere l'integrazione e l'armonia della personalità umana. I suoi scopi possono essere riassunti in: conosci te stesso, possiedi te stesso, trasforma te stesso.

SCHEDA AMAZON

 

 


 

persuasione nardoneLa nobile arte della persuasione. La magia delle parole e dei gesti.

di Giorgio Nardone

Cambiare idea è un gesto potente, che non dobbiamo avere paura di compiere perché può condurci a contemplare paesaggi e orizzonti impensati. La persuasione è quello strumento che rende possibile il cambiamento: ci apre gli occhi su una prospettiva che ci sorprende, ci aiuta a girare la testa in una nuova direzione senza forzarci, ma con dolcezza, con naturalezza. Come se modificare il proprio punto di vista fosse una scoperta personale. Nella vita, nella società, sul lavoro, a scuola, in amore, nello sport è più importante andare d'accordo che avere ragione, ma è ancora più bello avere ragione e andare d'accordo grazie all'utilizzo di tecniche persuasorie. Per costruire insieme qualsiasi cosa è necessario cooperare e per cooperare bisogna creare accordi; per creare accordi si devono persuadere le persone dei vantaggi reciproci che ne deriveranno e per questo è necessaria una vera e propria arte retorica. In questo libro Giorgio Nardone mette a disposizione la sua arte persuasoria, tecnica avanzata alla base del dialogo strategico, che ha permesso la cura di molti pazienti che in questi anni si sono rivolti al Cts per risolvere i loro problemi. Comunicare parlare, capirsi, accordarsi sono abilità che possiamo imparare: per vivere meglio, con noi stessi e con gli altri.

SCHEDA AMAZON


 

psicoterapia brevePsicoterapia breve a lungo termine: Trattare con successo anche le piscopatologie maggiori.

di Giorgio Nardone (Autore), Elisa Balbi (Autore), Andrea Vallarino (Autore), Massimo Bartoletti (Autore)

In questi ultimi anni, nell'età adolescenziale si osserva un incremento massiccio, quasi epidemico, di una serie di disturbi psichici e comportamentali: il disturbo borderline, le uscite psicotiche transitorie e soprattutto la casistica di pazienti cronicizzati perché terapeuticamente mal trattati. Questo ha indotto, come è sempre accaduto per la Terapia breve strategica, a far evolvere specifiche forme di trattamento che calzano alla struttura di queste forme di disturbo. Per realizzare al meglio tali modelli terapeutici si è svolta una rigorosa analisi della casistica e delle soluzioni terapeutiche risultate efficaci. Il frutto di questo lavoro è stata l‘elaborazione della psicoterapia breve a lungo termine ovvero di un intervento terapeutico che dapprima permette di azzerare le invalidanti sintomatologie ma che poi consente attraverso un lavoro più a lungo termine il costituirsi di uno stabile equilibrio psicologico anche in quei soggetti con personalità connotata da una costante instabilità e fragilità. Il cambiamento può avvenire subitaneamente ma l’acquisizione di stabilità psichica e comportamentale richiede un arco esperienziale più ampio. I risultati finora ottenuti sono incoraggianti e spronano a insistere sulla strada intrapresa, senza dimenticare che ogni punto d’arrivo, nella ricerca e nella cura degli altri, è un punto di partenza.

SCHEDA AMAZON


 

dialogo strategicoIl dialogo strategico. Comunicare persuadendo: tecniche evolute per il cambiamento.

di Giorgio Nardone

Sulla scia di un'esperienza ventennale in qualità di terapeuta e di consulente in campo clinico, Giorgio Nardone ha formulato insieme ai suoi collaboratori una tecnica per condurre un colloquio mediante il quale l'interlocutore o il paziente finisce per cambiare le proprie convinzioni più radicate. La validità del dialogo strategico risiede nel fatto che questo cambiamento non è avvertito come un'imposizione esterna, ma come il naturale scioglimento del nodo che crea il disagio e il malessere. Una tecnica nuova e insieme antichissima, che prende spunto dalla retorica classica, e che si congiunge con successo alla terapia in tempi brevi. In questo saggio Giorgio Nardone e Alessandro Salvini mettono a punto un metodo ancora più raffinato, in cui l'interlocutore stesso è indotto a considerare sotto una nuova prospettiva la sua situazione, dolcemente, come se il cambiamento fosse una scoperta guidata da chi chiede aiuto, e non dal terapeuta.

SCHEDA AMAZON


 

arte mentireL'arte di mentire a se stessi e agli altri.

di Giorgio Nardone

"Non si dicono le bugie!" Quante volte i nostri genitori ce l'avranno ricordato? Chi non ha mai mentito a fin di bene a familiari o amici? Quanti fra di noi non hanno mai taciuto certi segreti scomodi o inconfessabili al partner o, al contrario, giurato un amore eterno quanto irrealistico? "In amore la sincerità a piccole dosi è pericolosa, a grandi è micidiale" diceva Oscar Wilde. Insomma, la sincerità assoluta è una pia illusione. Mentiamo in continuazione, e soprattutto a noi stessi, convincendoci che la realtà non è come è, ma come vorremmo che fosse. Al di qua di ogni moralismo ed evitando una rigida contrapposizione logica o etica tra "vero" e "falso", la menzogna non va condannata in assoluto, ma unicamente nelle sue manifestazioni truffaldine o criminali: mentire non è solo un processo percettivo fisiologico, ma un comportamento intrinseco in ogni forma di comunicazione affettiva, professionale, politica - di cui dovremmo prendere consapevolezza e sfruttare le potenzialità. Giorgio Nardone propone un atteggiamento realista e pragmatico, per cui una bugia va sempre valutata alla luce delle circostanze, delle intenzioni, dei suoi obiettivi e dei suoi effetti. Ognuno di noi dovrebbe imparare l'"arte della menzogna", conoscerne gli stratagemmi e la loro corretta applicazione, trasformandola in un'importante risorsa relazionale. Allora sì potremo ammettere serenamente di aver detto una bugia "a fin di bene". Il nostro e quello degli altri.

SCHEDA AMAZON


 

ossessioni compulsioni fobieOssessioni compulsioni manie. Capirle e sconfiggerle in tempi brevi.

di Giorgio Nardone e Claudette Portelli

Fra le patologie della mente e del comportamento, il disturbo ossessivo-compulsivo, DOC, è fra le più gravi e invalidanti. La vita del paziente perde progressivamente il proprio ritmo naturale e viene scandita dai rituali indotti dalla compulsione. Resistente alle terapie farmacologiche e alle psicoterapie tradizionali, il disturbo ossessivo-compulsivo è una trappola micidiale che si serve proprio dei comuni meccanismi razionali per imbrigliare la mente: comportamenti e pensieri di per sé "sani", come l'attenzione per l'igiene personale o il controllo della realtà, vengono portati all'eccesso e trasformati in compulsioni irrefrenabili a mettere in atto rituali ossessivi e ripetitivi. La prigione in cui finisce per rinchiudersi la mente non ha nulla di assurdo, anzi: il DOC si struttura e si autoalimenta sulla base di presupposti logici stringenti che, condotti all'estremo, si convertono nell'assurdo e nell'illogico. Il modello evoluto della terapia breve strategica proposto da Giorgio Nardone, forte ormai di venticinque anni di ricerca-intervento sul campo, si propone come uno strumento estremamente efficace nel combattere il DOC, proprio perché in grado di bypassare i normali percorsi razionali e condurre all'autodistruzione la logica che imprigiona la mente.

SCHEDA AMAZON


 

psicosoluzioniPsicosoluzioni. Come risolvere rapidamente i più complicati problemi della vita.

di Giorgio Nardone

L'esperienza di noti studiosi e terapeuti ha dimostrato come sia possibile, mediante terapie psicologiche basate su suggestivi e ben focalizzati interventi strategici, condurre le persone a estinguere rapidamente le proprie sofferenze. In questo libro viene esposta la forma più evoluta di applicazione ai problemi umani del modello di problem solving strategico della Scuola di Palo Alto, di cui l'autore è ricercatore. Nardone guida il lettore, mediante aneddoti, metafore, dissertazioni e storie di terapie, in un viaggio alla scoperta dell'arte di risolvere complicati problemi umani mediante "semplici" soluzioni.

SCHEDA AMAZON


 

eta empatiaL'età dell'empatia. Lezioni dalla natura per una società più solidale.

di Frans de Waal (Autore), M. Pappalardo (Traduttore)

Si avverte sempre più la necessità di rivedere i concetti che hanno contraddistinto la rivoluzione pragmatica della terapia breve, e il presente volume risponde a questa necessità offrendo risposte nuove e che promettono di anticipare ulteriori sviluppi. Accanto ad esposizioni teoriche approfondite, vengono presentate, nella puntualità della trascrizione letterale, esemplificazioni cliniche di trattamento complete. Il lettore può seguire lo sviluppo dell'intervento breve, osservando "in vivo" l'insorgere delle difficoltà e l'elaborazione delle strategie per superarle. Il commento che accompagna la trascrizione dei casi riprende le presentazioni teoriche illustrandone l'applicazione o proponendo nuove concettualizzazioni che il processo terapeutico rende necessarie o fa scaturire dalla fantasia del terapeuta. A volte l'intervento terapeutico sembra sottrarsi a definizioni esplicative. Il linguaggio, nelle componenti verbali e non verbali, rivela le sue proprietà che, come afferma Watzlawick, "possono essere ritenute terapeutiche in sé e per sé; possono aiutare a cambiare il comportamento umano, non in virtù del loro contenuto, ma in virtù della loro struttura". Si tratta di proprietà che riescono a rendersi invisibili a una osservazione superficiale, ma che accompagnano le esperienze interattive umane. Solo la minuziosa indagine resa possibile dalla trascrizione consente di apprezzare la forza strutturante che il linguaggio assume nei confronti del comportamento.

SCHEDA AMAZON


 

armi persuasioneLe armi della persuasione. Come e perché si finisce col dire di sì.

di Robert B. Cialdini

Perché una richiesta formulata in un certo modo viene respinta, mentre una richiesta identica, però presentata in maniera leggermente diversa, ottiene il risultato voluto? Cialdini ha scoperto che alla base delle migliaia di tattiche usate quotidianamente dai persuasori ci sono sei schemi fondamentali; in questo libro ne rivela tutti i meccanismi di funzionamento.

SCHEDA AMAZON

 

 

 

 


 

LETTI SFATTILetti sfatti

di Umberta Telfener

"Matrimoni che saltano dopo vent'anni di convivenza più che buona, donne fantastiche che restano sole, sperimentazioni che andrebbero bene se facessero poi dormire la notte, solitudini esasperate, coppie che dopo due anni si lasciano con un sms, trippie (tre persone che vivono insieme), poliamori, giovani che fanno sesso estremo prima di scambiarsi il numero di cellulare, donne che si concedono di sentirsi appetibili solo dopo essersi accasate, gay conclamati che si innamorano di una donna, identità soffuse, uomini cinquantenni che temono una prova di convivenza, persone di ogni genere ed età che affrontano le relazioni considerandole una sfida con se stessi. Come domare una tigre." Questo il mondo in cui Umberta Telfener ci aiuta a orientarci, portandoci a decifrare i condizionamenti sociali a cui siamo sottoposti, i comportamenti più visti, le tendenze e le derive. Tra casi clinici e osservazione della realtà, l'autrice ci guida nella lettura del nostro tempo e ci fornisce, attraverso un dizionario ragionato, le parole per parlare dell'amore, di quello reale, vissuto, cercato e sperimentato. E ci conforta nel mostrarci come possiamo tornare a praticarlo e a curarlo, dandoci le migliori istruzioni per riscoprirne tutta la straordinarietà. Con un racconto inedito di Chiara Gamberale.

SCHEDA AMAZON


 

berne a che gioco giochiamoA che gioco giochiamo?

di Eric Berne (Autore), V. Di Giuro (Traduttore)

Le invarianti dei rapporti umani rappresentate nella forma del gioco: un testo fondamentale del metodo psicologico di analisi transazionale.

SCHEDA AMAZON

 

 

 

 

 

 


 

quirkologyQuirkology. La strana scienza della vita quotidiana.

di Richard Wiseman

Da oltre vent'anni Richard Wiseman studia la quirkology, la psicologia dei fatti quotidiani e banali che in realtà svelano leggi importantissime alla base del funzionamento della nostra mente. In nome della scienza, Wiseman non si è fermato davanti a niente: ha osservato di nascosto le persone alla fermata dell'autobus, alla cassa del supermercato e in tante altre situazioni, ha condotto esperimenti insoliti durante concerti e mostre d'arte, ha trascorso notti in case che si diceva fossero infestate dai fantasmi e attraversato la strada insieme a una gallina gigante. In queste pagine scopriremo, tra l'altro, qual è la barzelletta più divertente del mondo, se davvero i fondamentalisti religiosi sono privi di senso dell'umorismo, quanto il cognome influisca sulla vita di un individuo (e il fatto che il cognome dell'autore tradotto significhi "uomo saggio" non è un caso...) e perché i politici incompetenti vincono le elezioni. Come insegna la legge di Murphy, si possono dire cose serissime in modo irresistibilmente divertente e così, in un mix perfetto di humour e rigore scientifico, Quirkology esamina l'affascinante fenomeno della vita da una prospettiva inedita e vi porterà dove nessun altro libro di psicologia è stato in grado di condurvi: nelle regioni dimenticate del comportamento umano.

SCHEDA AMAZON


 

neuroscienze affettiveNeuroscienze affettive ed educazione

di Mary Helen Immordino-Yang (Autore), A. Marchetti (a cura di), G. Cavalli (Traduttore)

Mary Helen Immordino-Yang, in questo testo innovativo, presenta i risultati di un lavoro decennale che rivoluziona la teoria e la pratica educativa, arricchendo la nostra comprensione del legame tra emozioni e apprendimento. Interpretando i risultati neuroscientiflci in termini significativi per gli insegnanti, l'autrice presenta due idee semplici ma profonde: la prima è che le emozioni sono potenti motivatori dell'apprendimento, perché attivano meccanismi cerebrali sviluppatisi per garantire la sopravvivenza; la seconda riguarda il fatto che il pensiero e l'apprendimento significativo sono intrinsecamente emotivi, perché pensiamo profondamente solo alle cose che ci stanno a cuore. Queste intuizioni suggeriscono che, per motivare gli studenti, per creare una comprensione profonda e assicurare che le esperienze vissute in ambito educativo siano trasferite in abilità e opportunità di lavoro nel mondo reale, gli insegnanti devono far leva sugli aspetti emotivi dell'apprendimento.

SCHEDA AMAZON

 


 

arte cambiamentoL'arte del cambiamento. La soluzione dei problemi psicologici personali e interpersonali in tempi brevi.

di Giorgio Nardone e Paul Watzlawick

Risultato dal lavoro congiunto di Giorgio Nardone e di Paul Watzlawick, questo volume presenta in forma sistematica il modello di terapia breve per la soluzione di problemi psicologici specifici. L'approccio strategico alla psicoterapia, ossia la moderna evoluzione della terapia sistemica in simbiosi con l'ipnoterapia di Milton Erickson, rappresenta una prospettiva rivoluzionaria rispetto alle forme convenzionali di intervento psicoterapeutico. Si tratta di un modello teorico e operativo per la soluzione in tempi brevi dei problemi individuali, di coppia e di famiglia, applicabile anche a contesti interpersonali più ampi, e non solo clinici.

SCHEDA AMAZON


 

NELLO SCIAMENello sciame. Visioni del digitale

di Byung-Chul Han (Autore), F. Buongiorno (Traduttore)

La trasparenza e i dispositivi digitali hanno cambiato gli uomini e il loro modo di pensare. Alla comunicazione in presenza, alla capacità di analisi e alla visione del futuro si sono sostituiti interlocutori fantasmatici immersi in un presente continuo e sempre visualizzabile attraverso uno schermo. Il soggetto capace di annullarsi in una folla che marcia per un'azione comune, ha ceduto il passo a uno sciame digitale di individui anonimi e isolati, che si muovono disordinati e imprevedibili come insetti. Han si interroga su ciò che accade quando una società - la nostra - rinuncia al racconto di sé per contare i "mi piace", quando il privato si trasforma in un pubblico che cannibalizza l'intimità e la privacy. E su che cosa comporta abdicare al significato e al senso per un'informazione reperibile ovunque ma spesso inaffidabile.

SCHEDA AMAZON


 

AMORI BRICIOLAGli amori briciola. Quando le relazioni sono asciutte.

di Umberta Telfener

Certe volte si ama di più, certe altre di meno. Altre ancora non si ama per niente, ma è piacevole avere vicino un corpo che ci tocca, ci scalda e ci bacia l’ombelico. Poi magari l’amore nasce, emerge dal poco che c’è e ci stupisce perfino, o forse no. Pensare che il sentimento debba essere pari è un eccesso di rigore e forse anche un modo per difendersi e non giocarsela mai. Per pesare emozioni imponderabili, per fare i conti dove non è possibile.
Quando si resta soli nel letto si possono dormire sonni tranquilli, si rimane però uguali a se stessi, si rischia l’aridità, il solipsismo. Amore non nasce da fuori, abita dentro, dal profondo si solleva, come chi si sveglia da un sonno se sente la voce giusta che lo chiama. È invisibile ma invade tutto. E, quando si è svegliato, Amore è inesorabile, vuole essere ascoltato. L’amore non è qualcosa che si compra al mercato, un tanto al chilo. È un atteggiamento verso la vita, curiosità verso l’altro, la disponibilità ad andare a vedere. Nasce da dentro di noi e a volte ha pure poco a che fare con la persona che scegliamo di avere accanto. È desiderio di perdersi, di condividere, di coinvolgersi, di farsi perturbare, di sognare. Di ballare insieme, di godere insieme.

SCHEDA AMAZON


 

paura decisioniLa paura delle decisioni: Come costruire il coraggio di scegliere per sé e per gli altri.

di Giorgio Nardone

Decidere è una libertà, ma anche un compito che può diventar difficile, fino a trasformarsi in un peso insostenibile. Più l’umanità si è evoluta, e più complessa è diventata la realtà con cui l’uomo entra in relazione, e di conseguenza più faticoso è diventato districarsi nella giungla delle scelte. La difficoltà aumenta in proporzione al ruolo occupato da chi decide nelle gerarchie della famiglia, della società, dell’economia – dal genitore al manager, dall’insegnante al politico. Gli strumenti a nostra disposizione – corsi e seminari di management e studio dei processi decisionali – si concentrano sull’aspetto razionale trascurando le oscure forze emotive che sono i veri ostacoli del decidere: la paura e le sue manifestazioni disfunzionali, lo stress e il dubbio patologico, l’angoscia e il panico. Partendo dalla sua pluriennale conoscenza e intervento in diverse realtà formative e cliniche, Giorgio Nardone ci guida alla scoperta della «psicopatologia del decidere»: la paura di sbagliare, di non essere all’altezza o di esporsi non dev’essere negata, ma compresa e gestita con strategie e stratagemmi mirati, in grado di trasformarla da handicap ad arma vincente. Solo così ritroveremo il coraggio e la serenità di affrontare i numerosi bivii del percorso della vita.

SCHEDA AMAZON


 

ipnosi terapie clinicheIpnosi e terapie ipnotiche. Misteri svelati e miti sfatati.

di Giorgio Nardone (Autore), Camillo Loriedo (Autore), Jeffrey K. Zeig (Autore), Paul Watzlawick (Autore), S. De Antoniis (a cura di)

Spesso attraversiamo stati di suggestione o di trance che ci aiutano a gestire meglio la realtà circostante. La trance ipnotica, inoltre, non è indotta con metodi magici e misteriosi, ma auto-indotta dal soggetto, mentre il ruolo dell'ipnotizzatore è solo quello di facilitare il processo. I saggi raccolti in questo volume disegnano una panoramica completa dell'ipnosi: la sua storia, i processi che la producono e regolano, i suoi usi. Per più di un decennio gli autori, quattro famosi terapeuti, ne hanno studiato le caratteristiche e sono giunti a elaborare nuovi metodi per impiegarla con successo in particolare nel campo della terapia breve. Proprio perché è «naturale» e si fonda sulle caratteristiche individuali del soggetto, infatti, l'ipnosi si è rivelata efficacissima per aiutare i pazienti a liberarsi dai propri comportamenti patologici grazie all'auto-persuasione, senza alcuna imposizione esterna. Vedremo per esempio come in una sola seduta si possa ottenere una piccola magia: smettere di fumare. L'ipnosi non ha più segreti? Ne ha solo uno: il «vero interesse», cioè l'osservazione attenta e partecipe del soggetto e dei suoi comportamenti. Con il contributo di Antonella Selvaggio.

SCHEDA AMAZON


 

errori donne amoreGli errori delle donne (in amore).

di Giorgio Nardone

Molti credono ancora nel mito secondo cui solo le donne possono capire le donne. Niente di più sbagliato, afferma l'autore di questo libro, lo psicoterapeuta Giorgio Nardone. In fatto di sentimenti, le donne riescono a costruirsi "sublimi autoinganni", prigioniere delle dinamiche che loro stesse hanno creato. Ciò non significa che l'altra metà del cielo sia l'"anello debole" della coppia, né che le vada attribuita alcuna colpa del fallimento amoroso: al contrario, la donna è il fulcro del potere relazionale, ed è qui che è possibile intervenire per ridefinire un "copione" disfunzionale, una parte, cioè, in cui rimaniamo intrappolati nostro malgrado. Il maschio, proprio perché "barbaro nei sentimenti", può offrire uno sguardo disincantato e obiettivo sull'universo amoroso femminile. La galleria di "tipi" amorosi descritti qui da Nardone non ha nulla di astratto o aridamente teorico, ma è puntualmente accompagnata da storie e casi reali: com'è nella tradizione del problem solving strategico, l'attenzione è rivolta soprattutto all'"agire" e alla soluzione dei problemi. In queste pagine il ricercatore e lo psicoterapeuta lasciano il posto all'uomo che ogni giorno intrattiene relazioni con l'altro sesso, studiandone sul campo le logiche interiori e cercando di offrire loro gli strumenti per "guarire" il proprio tormentato rapporto con l'universo maschile.

SCHEDA AMAZON


 

strategie stratagemmi psicoterapiaStrategie e stratagemmi della psicoterapia. Tecniche ipnotiche e non ipnotiche per la soluzione, in tempi brevi, di problemi complessi.

di Camillo Loriedo (Autore), Giorgio Nardone (Autore), Paul Watzlawick (Autore), Jeffrey K Zeig (Autore)

Si avverte sempre più la necessità di rivedere i concetti che hanno contraddistinto la rivoluzione pragmatica della terapia breve, e il presente volume risponde a questa necessità offrendo risposte nuove e che promettono di anticipare ulteriori sviluppi. Accanto ad esposizioni teoriche approfondite, vengono presentate, nella puntualità della trascrizione letterale, esemplificazioni cliniche di trattamento complete. Il lettore può seguire lo sviluppo dell'intervento breve, osservando "in vivo" l'insorgere delle difficoltà e l'elaborazione delle strategie per superarle. Il commento che accompagna la trascrizione dei casi riprende le presentazioni teoriche illustrandone l'applicazione o proponendo nuove concettualizzazioni che il processo terapeutico rende necessarie o fa scaturire dalla fantasia del terapeuta. A volte l'intervento terapeutico sembra sottrarsi a definizioni esplicative. Il linguaggio, nelle componenti verbali e non verbali, rivela le sue proprietà che, come afferma Watzlawick, "possono essere ritenute terapeutiche in sé e per sé; possono aiutare a cambiare il comportamento umano, non in virtù del loro contenuto, ma in virtù della loro struttura". Si tratta di proprietà che riescono a rendersi invisibili a una osservazione superficiale, ma che accompagnano le esperienze interattive umane. Solo la minuziosa indagine resa possibile dalla trascrizione consente di apprezzare la forza strutturante che il linguaggio assume nei confronti del comportamento.

SCHEDA AMAZON


 

codice segreto relazioniIl codice segreto delle relazioni. Usare il cervello per arrivare al cuore.

di Gianfranco Damico

Il codice segreto non è segreto perché è stato scoperto qualche antico manoscritto o viene tramandato in qualche angolo remoto del pianeta. È segreto perché è lì, sotto il vostro naso, ogni giorno. Ma voi non lo vedete. Si tratta solo di stropicciarsi un po' gli occhi e aguzzare lo sguardo, perché relazioni straordinarie prendano vita nella vostra esistenza. Come nutrire e far crescere relazioni limpide e giocate nel segno del rispetto reciproco; come evitare che relazioni disarmoniche e conflittuali avvelenino la vostra vita: ecco ciò di cui parla Gianfranco Damico in questo suo nuovo libro. Con un linguaggio metaforico e che sa di vita quotidiana, mette a nudo le implicazioni biologiche e neuro scientifiche, psicologiche e comunicative che stanno alla base del nostro stare in relazione con gli altri. Mostra come sia possibile allenare la mente perché il cuore ne tragga il meglio.

SCHEDA AMAZON


 

modelli famigliaModelli di famiglia. Conoscere e risolvere i problemi tra genitori e figli.

di Giorgio Nardone

La famiglia è la struttura fondamentale della nostra società: un'organizzazione retta da regole che proteggono e permettono ai figli di crescere, ma che possono a volte diventare troppo rigide ed essere causa di problemi. In questo libro Giorgio Nardone, insieme ai suoi collaboratori, ha riassunto il lavoro di anni di ricerca e intervento in una serie di sei modelli esemplari di organizzazione famigliare, quelli che più spesso ricorrono nel panorama attuale e che emergono come responsabili della formazione di nodi problematici. Ricco di descrizioni teoriche e di storie cliniche che illustrano i vari modelli, offre strategie di soluzione semplici, chiare e soprattutto veloci.

SCHEDA AMAZON


 

panicoLa terapia degli attacchi di panico: Liberi per sempre dalla paura patologica.

di Giorgio Nardone

Può capitare di sentirsi terrorizzati in mezzo alla gente, in spazi chiusi o aperti: si tratta di agorafobia e claustrofobia. Succede di non riuscire a prendere un volo o salire sulle scale mobili, o di non poter vedere un gatto senza rabbrividire. Sono fobie che possono dar luogo al disturbo da attacchi di panico: il battito cardiaco accelera, il respiro si fa affannoso, si ha la sensazione di perdere il controllo, si cerca rifugio nell’evitamento dei supposti rischi. La paura è però un’emozione fondamentale e ragionevole, dal momento che innesca i meccanismi di attacco o di fuga quando ci troviamo in pericolo. Può dunque salvarci la vita, mentre ciò che può rovinarcela è la paura della paura, il timore preventivo delle reazioni psicofisiologiche che il nostro organismo può avere di fronte a ciò che percepiamo come una minaccia. Occorre allora rimettere nella giusta prospettiva questa emozione per tornarne padroni. Ma qual è la via d’uscita dal circolo vizioso della fobia che si autogenera? Non serve una lunga psicoterapia, secondo Giorgio Nardone, quanto invece una strategia paradossale che ci guidi a fronteggiare la paura, anzi ad accrescerla sino al punto di annullarla. Per guarire dagli attacchi di panico basta infatti una terapia breve mirata, fondata sul linguaggio logico e insieme suggestivo del terapeuta, su inconsueti compiti che il paziente deve svolgere alla lettera, sull’idea che bisogna “spegnere il fuoco aggiungendo la legna”. Grazie al resoconto di alcuni casi di dialogo terapeutico, in questo libro si dimostra che è più semplice e rapido di quanto si possa immaginare emanciparsi dal panico. L’importante è farsi aiutare da chi sa come fare.

SCHEDA AMAZON


 

pensare come un magoPensare come un mago. Risolvere i problemi con il pensiero illusionistico.

di Matteo Rampin

Mercurio, dio dei ladri, e Henry Ford, mago dell'industria; Lustig, mago della truffa, e Archibald Wavell, mago della strategia. Raccontando le storie di questi variegati protagonisti, Rampin spiega i processi che la mente elabora per ideare, di volta in volta, gli stratagemmi più appropriati a una determinata circostanza, e mostra come espandere le doti di flessibilità e inventiva necessarie per impostare efficacemente i problemi che si presentano nei contesti più vari.

SCHEDA AMAZON

 


 

persuasion engineeringPersuasion engineering. Come massimizzare i risultati nel mondo del business usando gli strumenti della programmazione neuro-linguistica.

di Richard Bandler (Autore), John La Valle (Autore), A. Roberti (a cura di), E. Martelli (Traduttore)

Ti mancano ancora alcune risorse per poter ottenere dal tuo lavoro tutti i risultati che desideri? Superando i luoghi comuni che spesso trovi raccolti nei libri di vendita/business, "Persuasion engineering" intende insegnare e massimizzare i risultati nel mondo del business usando gli strumenti della programmazione neuro-linguistica.

SCHEDA AMAZON

 


 

batter cigliaIn un batter di ciglia. Il potere segreto del pensiero intuitivo.

di Malcolm Gladwell (Autore), Massimo Parizzi (Traduttore)

Siamo abituati a concepire il pensiero come un processo con modalità e regole ben precise. E ci è stato insegnato che, prima di operare una scelta o di formulare un giudizio, è preferibile raccogliere e vagliare con cura il maggior numero di informazioni. Esiste però un'altra forma di conoscenza, tanto trascurata dalla teoria quanto universalmente praticata nella vita di tutti i giorni: che si concretizza in quella prima, fugace idea che ci facciamo di qualcuno o di qualcosa "in un batter di ciglia". Tale attività di "cognizione rapida" si rivela spesso un indispensabile strumento di interpretazione della realtà, soprattutto nei momenti d'emergenza, anche se può essere condizionata dalla fretta e dai pregiudizi. Malcolm Gladwell analizza, alla luce delle più recenti conquiste delle neuroscienze e della psicologia, che cosa si nasconde dietro quella spontaneità di giudizio, e lo fa con lo stile brillante del giornalista, calando le astrazioni della ricerca scientifica nel quotidiano e argomentando le sue tesi attraverso gustosi aneddoti e una galleria di personaggi singolari.

SCHEDA AMAZON


 

limiti pauraOltre i limiti della paura. Superare rapidamente le fobie, le ossessioni e il panico.

di Giorgio Nardone

In questo libro l'autore guida il lettore in un viaggio alla scoperta di quella "nota sconosciuta" che è la "paura patologica" nelle sue variegate forme. Tuttavia, l'autore non si limita in questo testo a illustrare le caratteristiche di tali patologie, bensì espone in modo chiaro e accessibile le più efficaci e valide metodiche terapeutiche, il tutto mediante illuminanti esempi, metafore, racconti e storie di reali terapie. Lo scopo di questo testo, è quello di chiarire al grande pubblico quali sono le forme di paura patologica, come si formano, come si mantengono e come possano essere risolte in tempi brevi.

SCHEDA AMAZON


 

psicotrappolePsicotrappole ovvero le sofferenze che ci costruiamo da soli: imparare a riconoscerle e a combatterle.

di Giorgio Nardone

Disinnesca la tua psicotrappola: tu l'hai attivata, l'hai costruita involontariamente, ma ora ne sei prigioniero. Come hai fatto? Hai ripetuto comportamenti che all'inizio ti hanno risolto dei problemi: erano soluzioni efficaci, dunque le hai applicate sempre, senza preoccuparti dei risultati. In verità, sono loro la tua psicotrappola: le tentate soluzioni fallimentari. Ti sei complicato la vita da solo, ti sei avvolto nelle catene proprio come faceva Houdini, solo che tu lo hai fatto senza rendertene conto, e ti ritrovi intrappolato. In queste pagine puoi trovare le istruzioni per capire come si sono strutturati i tuoi disagi, come fare per star meglio per essere di nuovo consapevole dei tuoi meccanismi. Se hai innescato la tua psicotrappola, qui troverai sempre la tua psicosoluzione.

SCHEDA AMAZON


 

grano zizzaniaIl grano e la zizzania. Prontuario per cambiare la realtà cambiando le parole.

di Matteo Rampin

Il linguaggio è un'arma potente: non solo descrive la realtà, ma la può anche cambiare. Se le parole non sono realtà "concrete", sicuramente lo sono i loro effetti. A volte il modo di parlare si traduce in blocchi, disfunzioni, sofferenza: è il caso di frasi come "Non so decidere", "Sono timido", "Mi sento sempre in colpa", che possono scaturire da situazioni reali, ma che diventano la "prova" e la giustificazione dell'impossibilità di cambiare. In questo libro, Matteo Rampin ne raccoglie una nutrita antologia tratta dalla sua attività clinica, mostrando come sia possibile, attraverso la ridefinizione e la ristrutturazione di quelle stesse parole, ribaltare gli effetti paralizzanti del linguaggio, e usare proprio quest'ultimo come una sorta di formidabile antidoto contro se stesso, spalancando così la strada al cambiamento, ridando al disagio proporzioni più adeguate e portando ad accettare il fatto che problemi e crisi fanno parte dell'esistenza. In questo modo, quasi magicamente, ciò che avvelena l'esistenza degli individui è visto da una prospettiva nuova, che svela come grano e zizzania siano due facce della stessa medaglia. Frasi come le precedenti perdono allora la loro connotazione negativa: "Non so decidere", "E come l'ha deciso?".

SCHEDA AMAZON


 

correggimi se sbaglioCorreggimi se sbaglio. Strategie di comunicazione per appianare i conflitti nelle relazioni di coppia.

di Giorgio Nardone

Essere in sintonia con gli altri; saper chiedere quello di cui abbiamo bisogno; esprimere le proprie emozioni; non farci violare da un interlocutore aggressivo ma saper reagire in modo vincente: conquistare tutte queste abilità non è facile ma non è nemmeno impossibile. Le possiamo catalogare sotto la voce "comunicare". Si tratta per prima cosa di disvelare il funzionamento profondo del dialogo e in secondo luogo di esercitarsi, con pazienza (ce ne vuole molta), senza scoraggiarsi davanti alle difficoltà, senza aspettarsi dei risultati immediati. Ma se queste due regole vengono seguite, i risultati saranno assicurati. Giorgio Nardone ci inizia all'arte della comunicazione mettendo a disposizione in questo libro un'esperienza ventennale di lavoro come psicoterapeuta e psicologo: nella sua cassetta degli attrezzi il dialogo e la cura attraverso la parola sono gli arnesi fondamentali, i più efficaci, strumenti a disposizione di tutti coloro che vogliono comprendere il conflitto e pacificarlo. Nella coppia, sul lavoro, nella battaglia del mondo.

SCHEDA AMAZON


 

cogitoCogito ergo soffro. Quando pensare troppo fa male.

di Giorgio Nardone

Tracciare un bilancio dell'avventura intellettuale dell'uomo in Occidente equivale a ripercorrere lo sviluppo della razionalità tramite l'esercizio del dubbio: filosofia, scienza, psicologia, tutte si sono avvalse del dubbio e del suo superamento come strumento d'indagine e metodologico privilegiato. Ma cosa accade quando cerchiamo di applicare il "cogitocentrismo" nella pratica, nella vita di tutti i giorni, di fronte a scelte e situazioni di per sé irriducibili alla logica e al più ferreo raziocinio? Cadiamo in una trappola, in un autoinganno, in una vera e propria "psicopatologia della vita quotidiana": ci illudiamo di poter risolvere una crisi amorosa, un dubbio amletico, una decisione cruciale affidandoci al nitore rassicurante del sillogismo, oppure, all'estremo opposto, cerchiamo la certezza nelle "verità rivelate", religiose, scientifiche o ideologiche. Da strumento infallibile il cogito si trasforma così in un ostacolo insormontabile, fonte di incertezza se non addirittura di sofferenza psicologica, fino ad assumere forme patologiche. In queste pagine Giorgio Nardone affianca i presupposti teorici all'indagine clinica, proponendo soluzioni terapeutiche "calzate sul problema" e ispirate al modello strategico. Sulla scia di Kant, è necessario "riorientare" strategicamente il pensiero per riscoprirne le potenzialità: anziché ostinarci a cercare le risposte, dovremmo preoccuparci di formulare meglio le domande.

SCHEDA AMAZON


 

intelligenza emotivaIntelligenza emotiva

di Daniel Goleman

Normalmente si pensa che l'intelligenza sia solo capacità logiche, abilità nel trovare i collegamenti, o anche una grande memoria che ci permette di immagazzinare numerose informazioni, e di tirarle fuori al momento opportuno. Ma l'intelligenza non è solo questo: c'è una forte componente emotiva anche nelle funzioni più razionali del pensiero. Prova a pensarci:

Perché le persone più intelligenti nel senso tradizionale del termine non sono sempre quelle con cui lavoriamo più volentieri o con cui facciamo amicizia?
Perché i bambini dotati ma provenienti da famiglie divise hanno difficoltà a scuola?
Perché un ottimo amministratore delegato può riuscire un pessimo venditore?
Perché, sostiene Goleman, l'intelligenza non è tutto.

A caratterizzare il nostro comportamento e la nostra personalità è una miscela in cui il quoziente intellettivo si fonde con virtù quali l'autocontrollo, la pervicacia, l'empatia e l'attenzione agli altri: in breve, l'intelligenza emotiva. La facoltà che governa settori così decisivi dell'esistenza non è l'intelligenza astratta dei soliti test, ma una complessa miscela in cui hanno un ruolo predominante fattori come l'autocontrollo, la perseveranza, l'empatia e l'attenzione agli altri. L'intelligenza emotiva consente di governare le emozioni e guidarle nelle direzioni più opportune; spinge alla ricerca di benefici duraturi piuttosto che al soddisfacimento degli appetiti più immediati; si può apprendere, perfezionare e insegnare ai bambini, rimuovendo alla radice le cause di molti e gravi squilibri caratteriali.

Un saggio appassionante che ci mostra le potenzialità enormi dell'intelligenza umana.

SCHEDA AMAZON


 

Letto 216 volte
Sergio Omassi

Formatore in Comunicazione Efficace, Life Coach
Esperto di linguaggio non verbale


SCRIVIMI, TI RISPONDERÒ PRIMA DI QUANTO TU CREDA

logo AR 02

amazon

CONTATTAMI SU WHATSAPP

whatsapp

Vai all'inizio della pagina