Venerdì, 11 Novembre 2022 10:57

Linguaggio del corpo: il sorriso In evidenza

Scritto da

Nel mondo del linguaggio del corpo esiste una moltitudine di segnali corporei inconsapevoli, i cosiddetti “atti subliminali”, dove “subliminali” sta a indicare proprio che si muovono sotto la soglia della nostra coscienza. Anche il sorriso è una delle sfumature della comunicazione non verbale.

Al di là del fatto che la ricerca ha ormai ampiamente dimostrato che il sorriso, creando una tensione nei muscoli facciali, stimola la produzione di neurotrasmettitori nel cervello associati al piacere e al benessere, esistono vari tipi di sorriso che vanno da quello autentico, che parte dal cuore, fino a quello beffardo.

La differenza tra quello autentico e altri tipi di sorriso è visibile negli occhi: il sorriso che nasce dal cuore, infatti, fa muovere prima il muscolo zigomatico superiore, accendendo gli occhi e formando spesso le famose zampe di gallina e solo dopo qualche frazione di secondo coinvolge anche la bocca, portandola a tirarsi e a scoprire i denti. Il sorriso artefatto, quello di circostanza, ma anche il sorriso di scherno non interessano il muscolo zigomatico superiore, quindi, gli occhi rimangono inespressivi e si muovono solamente le labbra.

Da adulti, quindi, possiamo essere più o meno sorridenti nella relazione con gli altri e possiamo imbatterci sia in persone che sorridono spesso, sia in altre che lo fanno molto meno. In questa puntata ci soffermiamo proprio sulla frequenza del sorriso, poiché non sdarebbe da sottovalutare. Buona visione!

 

 
Letto 38 volte
Sergio Omassi

Sono un life coach e un formatore: ti aiuto a prendere la direzione migliore, rispettando la molteplicità che ti contraddistingue.


SCRIVIMI, TI RISPONDERÒ PRIMA DI QUANTO TU CREDA

I 6 PIÙ VISTI

  • Gestire l'abbandono affettivo
    Gestire l'abbandono affettivo La fine di una relazione può avere strascichi molto invalidanti, che possono durare da qualche mese a tre anni, in particolare per chi subisce l’abbandono da parte del partner.
  • Linguaggio del corpo: i segnali da cogliere nella vendita
    Linguaggio del corpo: i segnali da cogliere nella vendita Anche nell’ambito della vendita, o della consulenza, il linguaggio del corpo si esprime sotto forma di atti subliminali, ovvero di movimenti corporei che non sono mai coscienti, ma nascono dalla…
  • Il tradimento emotivo
    Il tradimento emotivo A volte in una coppia si insinua, da parte di uno dei due partner, l’infedeltà emotiva, ovvero una sorta di attrazione molto intensa verso una persona esterna, che si traduce…
  • La coppia è rotta, ma non riesci a chiudere?
    La coppia è rotta, ma non riesci a chiudere? A volte entrambi i partner non si sentono più innamorati e in certi casi la coppia non è riuscita a fare il passaggio “chimico” dall’innamoramento all’amore. Nonostante questo si allunga…
  • Il leader tossico e i suoi effetti sul gruppo
    Il leader tossico e i suoi effetti sul gruppo Avere a che fare con un leader tossico è devastante sul piano della motivazione e, il più delle volte, la devastazione emotiva va a contagiare anche altri ambiti della vita,…
  • Gelosia retroattiva: la "sindrome di Rebecca"
    Gelosia retroattiva: la "sindrome di Rebecca" Esistono vari tipi di gelosia, dalla più fisiologica e naturale quando è ben gestita da chi la vive, a quella ossessiva e quindi ingestibile che diventa patologica e che rovina…

BOOK

 

SERGIO OMASSI il saggio: Manuale per Relazioni Fondamentali

SERGIO OMASSI CHI

VAI AL BLOG