Venerdì, 06 Ottobre 2023 09:03

RELAZIONI: Lo stile di attaccamento ansioso-ambivalente In evidenza

Scritto da

 

Questa puntata si lega alla precedente, nella quale ho parlato del funzionamento evitante, quindi, se non l’hai già vista, sarebbe meglio darle la precedenza (la trovi qui: https://www.youtube.com/watch?v=G9KfK4GoH_o

Oggi torniamo sulla tematica degli stili di attaccamento di John Bowlby e vediamo alcuni approfondimenti sullo stile definito ansioso-ambivalente che, come ho accennato nella scorsa puntata, spesso tende a coinvolgersi nei confronti di soggetti con uno stile prevalentemente evitante.

 

Purtroppo, chi ha questo funzionamento, solitamente vive le situazioni nuove con un certo grado di ansia, ma spesso, purtroppo, questa ansia permane anche quando le situazioni si consolidano.

Il fatto di vivere questi stati d’ansia spinge l’ansioso a una continua ricerca di certezze, di conferme da parte del partner e, purtroppo, spesso questa tendenza diventa controproducente, poiché disorienta il partner, soprattutto se quest’ultimo ha uno stile evitante, portandolo in molti casi a percepire una pesantezza troppo grave nel rapporto e a prendere le distanze.

Buona visione!

 
Letto 341 volte
Sergio Omassi

Sono un life coach e un formatore: ti aiuto a prendere la direzione migliore, rispettando la molteplicità che ti contraddistingue.


SCRIVIMI, TI RISPONDERÒ PRIMA DI QUANTO TU CREDA

VAI AL BLOG

BOOK

 

I 6 PIÙ VISTI

SERGIO OMASSI il saggio: Manuale per Relazioni Fondamentali

SERGIO OMASSI CHI

VAI AL BLOG