Visualizza articoli per tag: linguaggio delle emozioni

Comunicazione non verbale: i segnali di incongruenza e la teoria di Mehrabian

Da decenni viene travisata la nota teoria di Mehrabian, con una generalizzazione aberrante e inesatta, secondo cui quando l'essere umano comunica, solamente il 7% della sua comunicazione verbale arriva all'interlocutore, poiché questi verrà colpito per un 93% dalla comunicazione non verbale (toni e ritmi della voce, espressioni del viso, gestualità, prossemica, ecc.).

Sabato, 14 Novembre 2020 15:04

Il non-verbale nelle videochiamate

Il non-verbale nelle videochiamate

La grande espansione che sta avendo l'utilizzo della video call (videochiamata), strumento che era già destinato a crescere in maniera esponenziale e che, a causa della pandemia Covid-19, ha avuto un'impennata incredibile negli ultimi mesi, ha portato molti dei miei conoscenti a chiedermi cosa ne penso sul piano non-verbale.

Sabato, 07 Novembre 2020 14:06

Dove vivono i tuoi segreti: la matrice di Johari

Dove vivono i tuoi segreti: la matrice di Johari

I nostri comportamenti, quando ci relazioniamo con persone nuove, dipendono da molti fattori, sia esterni che interni. In generale tendiamo ad aprirci con moderazione e, man mano che la frequentazione aumenta, valutiamo se scoprirci maggiormente. Quello che accade è che non sempre e non tutti i nostri comportamenti sono consapevoli.

Sabato, 31 Ottobre 2020 08:20

Cosa esprime il toccamento dell'occhio?

Cosa esprime il toccamento dell'occhio?

Quando parliamo con qualcuno, capita spesso - e forse non ci hai mai fatto caso - che il nostro interlocutore in certi momenti si tocchi l'occhio, nella zona lacrimale.

Sabato, 24 Ottobre 2020 08:14

Cosa esprime il toccamento della nuca?

Cosa esprime il toccamento della nuca?

Probabilmente non hai mai fatto caso a quante volte le persone - e anche tu che stai leggendo - si toccano la nuca con la mano destra o con quella sinistra. Spesso è un segnale di comunicazione non verbale.

Martedì, 20 Ottobre 2020 10:17

Il significato di braccia e gambe incrociate

Il significato di braccia e gambe incrociate

Quante volte hai sentito dire che una persona con le braccia conserte è in una posizione di chiusura?

Lunedì, 29 Luglio 2019 08:06

Il linguaggio delle mani

mani 01[Tempo di lettura: 8 minuti] Oltre ad essere gli strumenti più utili della razza umana, sono anche i più sensibili: le mani si sono evolute di pari passo con il cervello, per poter realizzare ciò che esso immaginava. Vediamo insieme alcuni dei numerosissimi codici di linguaggio involontari.

Domenica, 21 Luglio 2019 07:52

Il linguaggio del corpo spesso è come un film

linguaggio del corpo come un film 01

[Tempo di lettura: 6 minuti]

Vieni con me al ristorante?

L'interlocutore che abbiamo davanti ci manda tutti i segnali necessari a capire cosa pensa davvero ed è divertente - oltre che utile ad affinare la tecnica - mettere in pratica la lettura del non verbale su perfetti sconosciuti che non incontreremo mai più.

Giovedì, 01 Giugno 2017 14:12

Immagini a Carpi 30 maggio 2017

I Gesti Che Parlano | galleria fotografica

Conferenza a ingresso libero | Carpi (MO) | 30 maggio 2017

120@Mel AU9A4294Ringrazio tutti i partecipanti, gente bellissima che mi ha dato un'enorme soddisfazione, una grande attenzione e larghi sorrisi.
Ringrazio la Città di Carpi, il Sindaco Bellelli, L'Assessore Morelli, e tutto lo staff dietro le quinte.
Un grazie particolare all'amico e collega Gianluca Vecchi per il grande impegno e la passione che mi ha regalato.
Fotografie di Melissa Iannace, che ringrazierò nei secoli dei secoli per questo bellissimo ricordo. 

Pubblicato in Archivio Eventi
Martedì, 29 Novembre 2016 09:21

Cosa ci dicono le scarpe del nostro interlocutore?

Cosa ci dicono le scarpe dell'interlocutore?

Anche la scelta dell'abbigliamento e degli accessori che ci portiamo addosso è riconducibile al linguaggio del corpo, poiché esprime delle precise scelte relative a come vogliamo essere percepiti. Sono scelte spesso inconsapevoli che, però, creano impressioni specifiche nell'altro.

Nel 2012 un gruppo di psicologi dell'Università del Kansas ha condotto una ricerca sulla correttezza della prima impressione basata sull'osservazione delle calzature dell'interlocutore.
Fu preso un primo campione di 108 individui, tra i diciotto e i cinquantacinque anni di età, ai quali venne chiesto di fornire le fotografie delle scarpe che utilizzavano di più.
A un secondo gruppo di persone venne chiesto, invece, di osservare le scarpe fotografate e di formulare ipotesi sulla personalità, le caratteristiche sociali e i guadagni dei soggetti, che non potevano vedere e non conoscevano.

Il risultato della ricerca è davvero interessante.

Pagina 1 di 2
 

SERGIO OMASSI il saggio: Manuale per Relazioni Fondamentali

SERGIO OMASSI CHI

VAI AL BLOG

VAI AL BLOG

BOOK

I 6 PIÙ VISTI

  • Sei una vittima? Spesso puoi scegliere di smettere.
    Sei una vittima? Spesso puoi scegliere di smettere. Cosa si cela dietro le dinamiche vittima-carnefice in una coppia? Mi capita sempre più spesso nelle sessioni di coaching che tengo con i miei clienti, maschi o femmine che siano,…
  • Il giovane d'oggi, ex Edipo che nasce già Re
    Il giovane d'oggi, ex Edipo che nasce già Re I giovani d'oggi non sono sbagliati, sono il frutto di una mutazione antropologica che ha toccato soprattutto la famiglia. Dovremmo smetterla di considerare i giovani d'oggi "sbagliati", rispetto a ciò…
  • Cosa significa realmente lo sbadiglio dell'interlocutore mentre parli?
    Cosa significa realmente lo sbadiglio dell'interlocutore mentre parli? Sarà capitato anche a te di notare un sonoro sbadiglio dell'interlocutore mentre stai parlando, raccontando qualcosa, spiegando un concetto. Sicuramente non l'hai presa bene poiché siamo abituati ad associare lo…
  • Il linguaggio degli occhi
    Il linguaggio degli occhi [Tempo di lettura: 6 minuti] Cosa dicono i nostri occhi? Al di là delle chiare espressioni di tristezza, felicità, sorpresa, disgusto, ecc...si può parlare di linguaggio? Sembra proprio di sì,…
  • Dialogo o conversazione?
    Dialogo o conversazione? E se l'altro ne sapesse più di me? Forse questa domanda potrebbe predisporci a un vero dialogo, quello che onora la sua etimologia e che va al di là di…
  • Sulla persuasione e sulla suggestione
    Sulla persuasione e sulla suggestione Quanto sei suggestionabile? [Tempo di lettura: 6 minuti] La parola "suggestione" ha un’accezione negativa per molti di noi, perché rimanda a concetti come la persuasione occulta, roba da cui tenersi…

SEGUI SERGIO OMASSI

facebook   linkedin   youtube
 
 
Vai all'inizio della pagina