Visualizza articoli per tag: comunicazione non verbale

Lunedì, 21 Novembre 2022 11:24

PERSUASIONE | Il rispecchiamento: luci e ombre

Alcuni manuali sulle strategie di persuasione insegnano che il bravo operatore è colui che cerca di riflettere le posture e di assumere lo stile comunicativo del proprio interlocutore, in modo da instaurare con lui una forte connessione emotiva.

Venerdì, 11 Novembre 2022 10:57

Linguaggio del corpo: il sorriso

Nel mondo del linguaggio del corpo esiste una moltitudine di segnali corporei inconsapevoli, i cosiddetti “atti subliminali”, dove “subliminali” sta a indicare proprio che si muovono sotto la soglia della nostra coscienza. Anche il sorriso è una delle sfumature della comunicazione non verbale.

Lunedì, 07 Novembre 2022 09:13

Linguaggio del corpo: la stretta di mano

Dare la mano a qualcuno è una delle usanze più universali per avere un primo contatto fisico. Non lo facciamo solo quando ci presentiamo per la prima volta, ma anche all’inizio e alla fine di alcuni incontri formali, per formalizzare un accordo verbale, per congratularci con una persona e per fare la pace, soprattutto da bambini. I maschi lo fanno anche tra amici spesso, quando si incontrano e quando si salutano, mentre le donne preferiscono altri atteggiamenti con le amiche, come l’abbraccio, il bacio sulla guancia o altri contatti corporei.

Mercoledì, 12 Ottobre 2022 08:55

Seduzione: cosa viene prima di tutto?

A volte le aziende mi chiamano e mi chiedono corsi sull’ASCOLTO ATTIVO. Se penso che l’essere umano, seppur dotato di un cervello relazionale incredibilmente predisposto all’altruismo, oggi debba fare dei corsi per imparare ad ascoltare, sento un grave amaro in bocca, ma sembra che sia questa la tendenza degli ultimi decenni che, dall’avvento delle nuove tecnologie e soprattutto di internet, vede tutto velocizzato, relazioni comprese, facendo venire meno la pazienza, accorciando i tempi di interazione con gli altri, in un mondo in cui “tutto e subito” è il motto che accompagna la maggior parte di noi occidentali.

C’è una differenza sostanziale tra “contrasto” e “conflitto”, anche se spesso queste due parole vengono assimilate allo stesso significato. Per come l’ho sempre vista, il contrasto è una dimensione abbastanza comune in ogni tipo di relazione, che sia all’interno di una coppia, di un’amicizia o in ambito professionale.

Venerdì, 30 Settembre 2022 08:06

Linguaggio del corpo: le inclinazioni del busto

Nel linguaggio del corpo, come sai se mi segui da un po’ oppure se trovi appassionante la tematica e l’hai già approfondita, esistono moltissimi atti subliminali che, con una buona dose di attenzione, possiamo osservare sia su di noi sia sul nostro interlocutore.

Venerdì, 23 Settembre 2022 08:09

Linguaggio del corpo: cosa dicono gli occhi?

Gli occhi sono una delle parti del corpo più espressive e credo sia giusto dedicare loro una puntata, poiché ci sono molte cose da dire.

Nel mondo non verbale esistono vari canali di espressione, ma il più delle volte si parla di espressioni del volto, di posture, di gestualità, ovvero di ciò che esprime il corpo nella sua motilità. Si parla meno di altri canali, che pur sempre fan parte della comunicazione non verbale, come ad esempio della voce, intesa come strumento, non tanto per le cose e i concetti che esprime, ma per le sue caratteristiche peculiari, diverse da persona a persona, come il ritmo, il volume, il tono, le pause e altre sfumature che riguardano non tanto “cosa” diciamo, ma più “come” lo diciamo.

Venerdì, 02 Settembre 2022 07:22

Linguaggio del corpo: come riconoscere agio e disagio?

Ci sono varie scuole di pensiero sulla lettura del linguaggio del corpo dell’essere umano e capita, approfondendole singolarmente come ho fatto io, di trovare alcune incongruenze tra loro. Ad esempio, la scuola che trovo più interessante e che continuo a divulgare anche in aula, quella di Stefano Benemeglio e del suo Linguaggio Analogico del corpo, vede ogni movimento della bocca e delle labbra come un segnale inconscio di gradimento, mentre altre scuole americane suddividono i movimenti della zona orale in sfumature differenti, arrivando anche a dichiarare che il portare le labbra all’interno della bocca sia un segnale di ansia.

Anche nell’ambito della vendita, o della consulenza, il linguaggio del corpo si esprime sotto forma di atti subliminali, ovvero di movimenti corporei che non sono mai coscienti, ma nascono dalla nostra parte più profonda, l’inconscio, e si traducono in lievi spostamenti dell’asse corporea, in pruriti inconsapevoli che costringono una mano a grattare una determinata zona del corpo, oppure in manipolazioni o spostamenti di oggetti.

Pagina 1 di 7

I 6 PIÙ VISTI

  • Intelligenza Emotiva a scuola?
    Intelligenza Emotiva a scuola? Esiste una proposta di legge, la numero 2872, che si chiama “Disposizioni in materia di insegnamento sperimentale dell'educazione all'intelligenza emotiva nelle scuole di ogni ordine e grado”, che è stata…
  • Gestire l'abbandono affettivo
    Gestire l'abbandono affettivo La fine di una relazione può avere strascichi molto invalidanti, che possono durare da qualche mese a tre anni, in particolare per chi subisce l’abbandono da parte del partner.
  • Linguaggio del corpo: i segnali da cogliere nella vendita
    Linguaggio del corpo: i segnali da cogliere nella vendita Anche nell’ambito della vendita, o della consulenza, il linguaggio del corpo si esprime sotto forma di atti subliminali, ovvero di movimenti corporei che non sono mai coscienti, ma nascono dalla…
  • Il tradimento emotivo
    Il tradimento emotivo A volte in una coppia si insinua, da parte di uno dei due partner, l’infedeltà emotiva, ovvero una sorta di attrazione molto intensa verso una persona esterna, che si traduce…
  • La coppia è rotta, ma non riesci a chiudere?
    La coppia è rotta, ma non riesci a chiudere? A volte entrambi i partner non si sentono più innamorati e in certi casi la coppia non è riuscita a fare il passaggio “chimico” dall’innamoramento all’amore. Nonostante questo si allunga…
  • Il leader tossico e i suoi effetti sul gruppo
    Il leader tossico e i suoi effetti sul gruppo Avere a che fare con un leader tossico è devastante sul piano della motivazione e, il più delle volte, la devastazione emotiva va a contagiare anche altri ambiti della vita,…

BOOK

 

SERGIO OMASSI il saggio: Manuale per Relazioni Fondamentali

SERGIO OMASSI CHI

VAI AL BLOG