Grazie per aver partecipato al test!

Ecco i risultati:

Da 18 a 21 punti: Il Taker

Il tuo stile di interazione con le altre persone è quello di COLUI CHE PRENDE.

Quando interagisci con altri la tua motivazione è ottenere il massimo ottenibile.
Probabilmente pensi spesso "chi fa da sé fa per tre", convinto che se non ti occupi tu dei tuoi interessi, nessun altro lo farà.
Forse vedi le relazioni come competitive e senti di dover lottare per la sopravvivenza. Homo homini lupus.
Ti sei accorto che molte persone vengono sfruttate e cerchi di proteggere i tuoi interessi in ogni modo.
Se in un gruppo ti viene chiesto aiuto, il tuo pensiero primario è "Perché dovrei?". Aiuti qualcuno solo se in passato ha fatto qualcosa per te, o se potrebbe tornarti utile in futuro.
Quando fai parte di un team, tendi a fare solo il necessario assicurandoti di ottenere quanto più merito e riconoscimento possibile.
Quando devi negoziare vuoi vincere e il tuo primo pensiero è "Cosa posso otenere da questa negoziazione?"
Cerchi di portare a casa il maggior valore possibile, anche a discapito dell'altra parte.
Se non ti riconosci in questa descrione è possibile che le domande del test siano state troppo poche per definire il tuo stile primario di interazione, quindi può darsi che tu sia un MATCHER.


 

Da 10 a 17 punti: Il Matcher

Il tuo stile primario di interazione con le altre persone è quello di COLUI CHE SCAMBIA.

Tendi a pareggiare i conti.
Quando interagisci con gli altri, ti preoccupi di raggiungere un buon bilanciamento tra ciò che dai e ciò che ricevi.
Spesso ti trovi a ricambiare favori, perché ti ricordi sempre di ciò che devi agli altri e di ciò che loro devono a te.
Quando nei gruppi di cui fai parte ti viene chiesto aiuto, ti domandi se chi te lo sta chiedendo ti ha aiutato in passato o sia disposto a farlo in futuro, un po' come fa il Taker.
Probabilmente uno dei tuoi valori è quello dell'equità: tendi a non essere egoista, ma controlli che gli altri non si approfittino di te.
Nelle negoziazioni ti assicuri che ciascuna parte raggiunga ciò che merita. La prima domanda che ti poni è "Quale valore posso scambiare qui?"
La torta deve essere spartita in maniera corretta ed equa.


 

Fino a 9 punti: Il Giver

Il tuo stile primario di interazione con le altre persone è quello di COLUI CHE DÀ.

Nelle tue realzioni con gli altri sei sempre motivato a contribuire il più possibile.
Ami aiutare gli altri, fare incontrare le persone che potrebbero beneficiare di un contatto reciproco.
Sei predisposto a offrire sostegno, consigli ed aiuto.
Hai una spiccata predisposizione al lavoro di gruppo sotto l'egida dell'INTELLIGENZA GRUPPALE: il bene del gruppo, anche se va contro i tuoi interessi, è il bene di tutti.
Tendi a condividere i meriti dei risultati raggiunti in un lavoro di squadra, anche se in fondo sai di aver dato più di ogni altro.
Non hai alcun problema a prenderti la responsabilità degli insuccessi o di errori commessi.
Tendi a vedere nelle persone il loro lato migliore.
Nelle negoziazioni la prima domanda che ti poni è "Come posso creare valore per l'altra parte?"
Per te è fondamentale che anche l'altra parte ottenga il più possibile.

 

Vai all'inizio della pagina