Leadership coaching

"Spesso è con le migliori intenzioni che otteniamo gli effetti peggiori." [Oscar Wilde]

Quali sono le qualità che un buon Leader contemporaneo deve possedere? Sembra una domanda retorica, sulla quale ognuno di noi - e di frequente il Leader stesso - è convinto di avere un'appropriata risposta.

Ma provate, senza leggere oltre, a elencare quelle che secondo voi sono le più importanti e noterete che il vostro disegno è probabilmente incompleto, se rapportato alle ricerche che dall'inizio del 900 si sono succedute, dapprima con gli studi del comportamentista Elton Mayo sulla motivazione dei lavoratori, poi con quelli di Carl Rogers e di Abrham Maslow.

cappioOggi il compito di chi guida un team è quello si stabilire ambienti stimolanti e di esserne parte, di inserire nel campo un valore, un traguardo da raggiungere che solleciti il gruppo ad orientare la sua energia in una direzione funzionale al raggiungimento degli obiettivi.

Da anni si sono aperti scenari relazionali che un tempo non erano nemmeno immaginabili, ambienti in cui la comunicazione interpersonale è di fondamentale importanza: il lato umano si è fatto strada finalmente, e non si può più prescindere da una capacità di interazione funzionale con i componenti del team e con altri Leader di pari livello.

Essere Leader oggi non significa solamente accompagnare il gruppo ai risultati.

Essere Leader oggi significa avere delle capacità precise, in mancanza delle quali è ben difficile che il processo di leadership sia virtuoso:

  • Organizzare gruppi, coordinandone gli sforzi.
  • Negoziare soluzioni, ovvero essere capace di prevenire conflitti o di risolvere quelli già in atto.
  • Stabilire legami personali, essere "empatico", ovvero entrare in connessione con gli altri (grazie al riconoscimento dei loro sentimenti e delle loro preoccupazioni) e trovare la risposta adeguata.
  • Controllare e analizzare l'interazione sociale, ovvero essere in grado di avere il "polso" del "campo" in cui si muove il gruppo.
  • Saper delegare, evitando di accentrare su di sé troppe mansioni per timore di perdere il controllo. Delegare, controllare e correggere (se necessario) sono step assolutamente irrinunciabili per il Leader di nuova generazione.
  • Essere autentico, fedele a se stesso, un'abilità che consente di agire in armonia con i propri sentimenti e i propri valori più profondi.

Il nostro programma di Coaching Privato per Leader, prevede da un minimo di 2 a un massimo di 10 incontri individuali con il coach, che accompagna il partecipante a risvegliare o a migliorare queste capacità.

La quantità di incontri necessari dipenderà ovviamente dalla situazione contingente, dagli obiettivi accordati insieme al coach e verrà comunicata al termine del primo colloquio, che è di mera indagine.

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Coordinatrice: 339 8269027

SEGUICI SUL WEB:

facebook  google plus  pinterest  linkedin  ello  tumblr
 
 
Vai all'inizio della pagina

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate,
rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su COOKIES POLICY.