Martedì, 29 Novembre 2016 09:21

Cosa ci dicono le scarpe del nostro interlocutore?

Scritto da

Cosa ci dicono le scarpe dell'interlocutore?

Anche la scelta dell'abbigliamento e degli accessori che ci portiamo addosso è riconducibile al linguaggio del corpo, poiché esprime delle precise scelte relative a come vogliamo essere percepiti. Sono scelte spesso inconsapevoli che, però, creano impressioni specifiche nell'altro.

Nel 2012 un gruppo di psicologi dell'Università del Kansas ha condotto una ricerca sulla correttezza della prima impressione basata sull'osservazione delle calzature dell'interlocutore.
Fu preso un primo campione di 108 individui, tra i diciotto e i cinquantacinque anni di età, ai quali venne chiesto di fornire le fotografie delle scarpe che utilizzavano di più.
A un secondo gruppo di persone venne chiesto, invece, di osservare le scarpe fotografate e di formulare ipotesi sulla personalità, le caratteristiche sociali e i guadagni dei soggetti, che non potevano vedere e non conoscevano.

Il risultato della ricerca è davvero interessante.

Le scarpe modaiole indicano paura dei legami affettiviPer quanto riguarda le impressioni relative ai guadagni presunti o alla posizione sociale, non c'è stata un'omogeneità di deduzioni negli osservatori, ma risposte addirittura contrastanti tra loro.

Rispetto, invece, a considerazioni caratteriali come schiettezza, curiosità ed estroversione, quasi tutte le deduzioni dei partecipanti si sono dimostrate molto simili in base alle relative scarpe.
La maggior parte dei soggetti che avevano il compito di "trarre conclusioni" ha inoltre sostenuto, con una notevole unanimità, che le persone che avevano fornito immagini di scarpe nuove avevano paura del contatto fisico. Alla richiesta degli psicologi di motivare questa deduzione risposero che un soggetto che dimostrava tanto impegno nel lasciare una buona impressione con le proprie scarpe, probabilmente era insicuro nel rapporto sentimentale.

Scarpe modaiole, invece, per gli osservatori appartenevano a persone con la paura di legarsi sentimentalmente.

Le scarpe dall'aria costosa ispirano poca simpatiaLe scarpe con colori vivaci hanno dato a tutti gli osservatori l'impressione di appartenere a persone estroverse.

Le scarpe a punta o con brand in evidenza sono state attribuite a soggetti meno amichevoli e poco accoglienti rispetto a quelle con la punta arrotondata o senza loghi in bella mostra.

Su quelle dall'aria costosa o scomoda sono state tratte conclusioni di poca simpatia.

Le calzature insolite, magari vecchie ma ben tenute, per gli osservatori erano riconducibili a individui sicuri di sé.

Le donne con tacco a spillo sembra diano l'impressione di instabilità, irrequietezza e poca affidabilità. Se poi la scarpa con tacco a spillo è ritenuta anche costosa e scomoda, si aggiunge all'impressione suscitata anche la poca simpatia, come ho scritto qualche riga sopra: significa forse che noi maschi veniamo coinvolti di più dalle donne instabili, irrequiete e poco simpatiche?

Notando che effetto fa un tacco a spillo sul maschio... si direbbe di sì.

 

Letto 1092 volte
Sergio Omassi

Formatore in Comunicazione Efficace, Life Coach
Esperto di linguaggio non verbale


SCRIVIMI, TI RISPONDERÒ PRIMA DI QUANTO TU CREDA

logo AR 02

BOOK

amazon

CONTATTAMI SU WHATSAPP

whatsapp

Vai all'inizio della pagina